BLOG

05 dicembre 2017 - Web

Ricerca e sviluppo per la comunicazione online

res-web.jpg

Chi si occupa di web e di comunicazione non può prescindere da un costante aggiornamento del proprio bagaglio competenziale e cognitivo, altrimenti rischia seriamente di rimanere fuori dal mercato o di continuare a utilizzare funzioni e tecniche deprecate o non più supportate.

Le competenze di un comunicatore (termine categorico per indicare tutte le figure che concorrono, con le proprie competenze, a informare la comunicazione) non raggiungono mai il o un traguardo se mai ne esistesse uno; seguiranno sempre un percorso evolutivo, talvolta tramite una ridefinzione, talvolta tramite una sostituzione con nozioni, funzioni e tecniche più aggiornate e adatte agli ambienti di sviluppo di ultima generazione e talvolta semplicemente ne vengono richieste di nuove e aggiuntive rispetto a quelle già acquisite.

Questo costante aggiornamento, conosciuto con il nome di "Ricerca e Sviluppo", viene solitamente svolto parallelamente all'attività di comunicazione - soprattutto quando bisogna espletare una richiesta che in quel momento non rientra nel proprio know-how - oppure durante i periodi di pausa o di mancanza di nuove commissioni. È una attività fondamentale per la preparazione del comunicatore e per rispondere adeguatamente alle nuove richieste del mercato del web e dei nuovi ambienti di sviluppo. È altresì quell'attività che contraddistingue il professionista impegnato nel proprio lavoro ma anche nella propria ricerca e nel proprio aggiornamento dal resto di coloro che ritengono la propria formazione ormai granitica e sufficiente per continuare a operare nel settore.

Non bisogna però confondere l'attività di Ricerca e Sviluppo con una conoscenza a 360° che nella maggior parte dei casi si rivela scarna, sommaria e insufficiente a fronteggiare le richieste ricevute. Un comunicatore che si occupa di sviluppo web, ad esempio, può possedere delle competenze su un framework e continuare ad aggiornarsi sulle nuove versioni e sulle nuove implementazioni, senza necessariamente studiare e acquisire le istruzioni d'utilizzo di tutti i framework disponibili in rete. Così come un comunicatore che si occupa di grafica per il web continua ad aggiornarsi sui layout grafici attualmente in voga senza necessariamente occuparsi di videogiochi o grafica 3D; o, ancora, un comunicatore che si occupa di marketing e copywriting continua ad aggiornarsi sulle piattaforme pubblicitarie attualmente più diffuse e sulle revisioni linguistiche e grammaticali della lingua italiana senza necessariamente decidere di approfondire le tecniche di scrittura e di impaginazione delle riviste commerciali.

Nonostante sia diffusa la tendenza a ingaggiare profili completi con conoscenze estremamente variegate, finalizzate a coprire le mansioni di molteplici figure comunicative, le competenze specifiche e settoriali, soprattutto a livelli avanzati, alla lunga risultano sempre le più efficaci e determinanti per l'ottima riuscita di un lavoro, a patto che vengano sottoposte a un serio e minuzioso lavoro di revisione e aggiornamento.

Fonte immagine: Google Immagini

CATEGORIE