BLOG

06 marzo 2018 - Web

Registrarsi a un sito web: sondare l'interesse per il lancio di un nuovo servizio

web_portal.jpg

Nel precedente articolo ho affrontato e analizzato l'aspetto legale che spinge un gestore di un sito web a richiedere ai propri utenti la registrazione al proprio sito o portale web. In questo nuovo articolo analizzerò un altro (e ultimo) aspetto, fra i più diffusi e importanti, per cui viene richiesta la registrazione, anche sommaria, a un sito web: verificare o sondare l'interesse per il lancio di un nuovo servizio web.

Di servizi e portali web innovativi ormai ne esistono numerosi e la loro proliferazione aumenterà molto probabilmente nei prossimi anni, sia grazie all'innovazione tecnologica che riduce i costi e offre nuove possibilità di espressione/interazione, sia a causa di una situazione socio-economica mondiale precaria che orienta nel web nuovi modelli di business, start-up e idee imprenditoriali.

Quando si parla genericamente di nuovo servizio o portale web, ci si riferisce solitamente o a nuovi servizi online finalizzati all'automatizzazione di una pratica o alla velocizzazione di alcune procedure oppure al lancio di portali web inediti, dedicati ad ambiti poco o per nulla trattati. Per fare un esempio, un servizio web può essere costituito da una applicazione web progettata per la prenotazione rapida di un biglietto per un concerto oppure dei coperti presso un nuovo locale o ristorante oppure da una applicazione web in grado di fornire, attraverso poche informazioni passate in input, dei documenti o dati di interesse.

Il web è un luogo dalle imprevedibili potenzialità in cui una nuova idea può suscitare così tanto interesse da trasformare rapidamente una start-up in una vera e propria impresa oppure, al contrario, l'interesse suscitato può essere così esiguo o mal gestito da determinare un insuccesso. In ogni caso, le idee innovative sono di diverse entità e se per quelle semplici si può tranquillamente soprassedere a una preliminare verifica dell'interesse suscitato perché il tempo richiesto per la loro realizzazione è trascurabile, per quelle più complesse, in base allo sviluppo e ai costi richiesti, talvolta può essere necessario sondare il gradimento onde evitare grandi rischi e la perdita di ingenti investimenti e di tempo.

Poniamo il caso che una start-up X voglia lanciare un nuovo registro elettronico didattico da vendere o noleggare a tutte le scuole italiane e in cui studenti, docenti e personale ATA possano memorizzare e gestire attività didattiche, voti, promemoria, circolari, esiti dei consigli, studenti assenti, studenti presenti, rendimento didattico, etc. e che, anziché fornire materialmente l'applicazione web a ciascuna scuola, miri a una gestione totale delle scuole aderenti attraverso la fruizione dal proprio dominio. Trattandosi di un progetto davvero molto complesso (oltre a tutti i dati da gestire, questi devono essere memorizzati e tracciati per ogni scuola iscritta al registro elettronico, per un totale potenziale di milioni di dati) sia in termini di sviluppo, sia in termini temporali, sia in termini economici, potrebbe essere necessario effettuare una preliminare verifica online, ad esempio contattando direttamente le scuole e chiedendo la consultazione del sito di riferimento per l'approfondimento del progetto e l'eventuale adesione mediante registrazione. In base al numero di adesioni registrate, la start-up potrà decidere se lavorare al nuovo registro elettronico oppure abbandonare l'idea.

Se l'iscrizione non fosse richiesta, anche soltanto chiedendo di specificare il nome della scuola, il numero di telefono e l'indirizzo, la start-up potrebbe incorrere in una di queste possibili situazioni: diverse centinaia di e-mail da leggere, verificare e di cui annotare la conferma; diverse centinaia di telefonate di cui registrare l'assenso o il dissenso all'adesione; o, nella peggiore delle ipotesi, un inutile sovraffollamento del sito perché non in grado di generare feedback in quanto sprovvisto di modulo di adesione.

Per progetti o idee di questa o simile portata, un modulo di adesione può senz'altro rivelarsi una scelta indispensabile per controllare accuratamente il numero di adesioni/assensi, soprattutto se, ad adesione compiuta, l'interessato viene automaticamente indirizzato a una eventuale pagina di pagamento per il versamento di un anticipo o caparra sul noleggio dell'applicazione stessa. Diversamente, se l'adesione a qualsiasi nuova idea venisse espressa attraverso un semplice like o attraverso la specificazione generica delle proprie generalità, sarebbe impossibile per il gestore del sito web o per la start-up individuare in modo univoco le adesioni veritiere e verificare soprattutto la veridicità dell'adesione. Di fronte a un tasto di gradimento o al rilascio delle proprie generalità, anche se adottati degli accorgimenti tecnici, il rischio di un incontrollato tasso di gradimento o di moltiplicazione di dubbie generalità anagrafiche è concreto.

Quindi, per quanto invasiva, anche in questo caso, può rivelarsi una registrazione a un sito web, risulta imprescindibile in alcune circostanze se non si vuol ricorrere ad alternative ormai obsolete e decisamente molto più impegnative e macchinose.

Fonte immagine: Google Immagini

CATEGORIE